NYT: “A ROMA REGALANO CASE”, COSÌ LO SCANDALO AFFITTOPOLI SBARCA NEGLI USA

96
Turisti a Roma davanti al Colosseo, in uan foto d'archivio. FERRARO / ARCHIVIO / ANSA / LI

L’Affittopoli romana sbarca negli Stati Uniti d’America, nella Grande Mela, precisamente. Con tanto di elogi per Francesco Paolo Tronca e, soprattutto, di Matteo Renzi. Lo fa attraverso il corrispondente del New York Times nella Capitale, Jim Yardley, che ha raccontato lo scandalo amministrativo simbolo del 2015. L’articolo pubblicato nella sezione Europa sul sito dell’autorevole quotidiano stelle e strisce, esalta tra le altre cose il ruolo di Francesco Paolo Tronca, il commissario straordinario capitolino che ha dato una scossa alla situazione («he shook things up») e di fatto ha iniziato a rimettere in ordine il disastro scoperto da Il Tempo nel febbraio 2015, caos che la giunta guidata da Ignazio Marino non era stata in grado di sistemare nonostante qualche timido tentativo. dell’assessore Cattoi.

Queste le parole spese dal giornalista americano sull’azione dell’ex prefetto di Milano: «A Roma Mr. Tronca ha ereditato l’elegante ufficio del sindaco – si legge – con un balcone che si affaccia sulle rovine del Foro Romano. Da lui ci si aspettava un ruolo simbolico, data la brevità del suo mandato. Al contrario, ha dato una scossa alla situazione». I complimenti a Tronca finiscono, tuttavia, per essere una specie di endorsement al premier Matteo Renzi, che secondo l’articolo «è andato a prendere il suo uomo a Milano: la capitale del business, conosciuta per il suo governo migliore».

Una completa bocciatura per la politica romana, dopo che il 23 luglio 2015 lo stesso quotidiano newyorkese aveva stroncato l’azione dell’ex sindaco Ignazio Marino, evidenziando il degrado romano. E proprio a questo proposito, è eloquente la chiusa dell’articolo: «Ora gli sfratti continueranno – si legge – anche se la domanda a lungo termine è: cosa succederà dopo le elezioni di giugno?». Accadrà che il nostro quotidiano, che primo – e in solitaria – si è occupato dello scandalo dando vita all’inchiesta, continuerà a vigilare affinché la politica, e quindi il nuovo sindaco, porti avanti con la stessa determinazione il “repulisti” iniziato dal prefetto Tronca. Ecco, di seguto, la prefazione al libro “Affittopoli romana” del nostro Vincenzo Bisbiglia, che ripercorre le fasi salienti dell’indagine giornalistica.

Fonte: Qui