Offre la casa a uno straniero a Natale: ora non riesce più a mandarlo via

1563

Mosso da compassione qualche giorno prima di Natale aveva concesso a un cittadino romeno l’uso della sua casa di via del Santuario 6 l’imprenditore Corrado Buzzolan e ora non riesce più a farlo uscire con la compagna che l’ha raggiunto da qualche settimana.

Come riporta il GAZZETTINO: È una vicenda al limite del grottesco, che vede protagonista il romeno di 56 anni Lazar Fanica che in settimana è stato multato di 600 euro dalla polizia locale Alto Vicentino per l’abbandono in via Pranon di 30 scacchi di immondizia domestica. Corrado Buzzolan per Natale aveva concesso l‘uso della casa mosso da pietà per la grave situazione in cui versavaLazar Fanica.

La situazione è degenerata a fine gennaio quando l’imprenditore ha fatto visita all’ospite per chiedere al romeno di lasciare la casa, richiesta che ha scaturito una lite, con parole grosse e altro. Buzzolan ha denunciato alle forze dell’ordine di essere stato minacciato da Fanica armato di accetta. Pure il romeno ha presentato denuncia per lesioni, asserendo di essere stato aggredito dal padrone di casa. La situazione appare in stallo, anche perchè Fanica asserisce che ha  ricevuto assicurazioni da Buzzolan di potere restare pagando un canone di affitto, che al momento non ha versato. Per Corrado Buzzolan si profila una trafila burocratica e legale lunga anni per rientrare in possesso della sua casa.

Fonte: Qui