Il Sud con Salvini

Parigi, cinture esplosive e impronte Abdeslam in casa a Bruxelles

loading...

Bruxelles (Belgio), 8 gen. (LaPresse/Reuters) – La polizia belga ha trovato tracce di esplosivo, cinture esplosive fatte a mano e l’impronta digitale del principale sospettato ancora in fuga degli attentati di Parigi,Salah Abdeslam, durante una perquisizione in un appartamento di Bruxelles. Lo riferiscono i procuratori federali belgi spiegando che il blitz è stato effettuato il 10 dicembre in un appartamento nel quartiere di Schaerbeek, affittato sotto falso nome. L’abitazione potrebbe essere stata utilizzata da una persona già in custodia legata agli attacchi di Parigi.

loading...

La procura belga è convinta che gli esplosivi utilizzati negli attacchi di Parigi siano stati realizzati nell’appartamento di Bruxelles. La polizia ha infatti trovato anche tracce di perossido di acetone, impiegato per la fabbricazione degli esplosivi. La scoperta avalla maggiormente l’ipotesi degli inquirenti che gli attentati del 13 novembre siano stati pianificati nella capitale belga. Due degli aggressori avevano vissute a Bruxelles e le autorità belghe hanno già arrestato 10 persone in relazione agli attacchi, tra cui un sospetto che avrebbe affittato l’appartamento nel quartiere di Schaerbeek.

Fonte Reuters – Traduzione LaPresse

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner