Il Sud con Salvini

PESTATA, STUPRATA E DERUBATA DA 2 MAROCCHINI: PAURA PER UNA 46ENNE A RICCIONE

loading...

Picchiata, violentata e poi rinchiusa in una stanza di una ex colonia abbandonata, in zona Marano a Riccione, dove aveva trovato rifugio per la notte. così come i suoi aggressori, due giovani ventenni marocchini, entrambi clandestini, già fermati dai carabinieri. Il fatto è avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì, vittima una donna di 46 anni riminese, senza fissa dimora.

Solo nel pomeriggio del giorno dopo la donna, a cui era stato rubato il cellulare prima di essere chiusa nella stanza dove è stata aggredita mentre dormiva- bloccando la maniglia con una corda- è riuscita a liberarsi e a scendere in strada per chiedere aiuto ad alcuni passanti, che hanno chiamato un’ ambulanza. In ospedale è stata confermata la violenza e le è stata riscontrata la frattura della mandibola, oltre ad alcune tumefazioni.

loading...

I due marocchini – 19 e 21 anni, quest’ultimo con piccoli precedenti per reati contro il patrimonio – sono stati presi dai carabinieri di Riccione in un piano superiore dello stesso stabile abbandonato, mentre dormivano. La donna li aveva riconosciuti da un album fotografico con foto segnaletiche fatte durante un controllo, martedì scorso, nella struttura, meta di clochard e senza fissa dimora che vengono allontanati e che poi ritornano.

Da chiarire la dinamica esatta dell’aggressione: uno dei due marocchini avrebbe tenuto ferma la donna, mentre l’altro avrebbe abusato di lei. Entrambi sono stati fermati per violenza sessuale e rapina, e denunciati per lesioni e sequestro di persona. Lunedì la convalida davanti al gip.

Fonte: Qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner