PRENDERE ESEMPIO DALLA FRANCIA: FA QUELLO CHE HA SEMPRE CHIESTO LA LEGA, ACCOGLIERA’ SOLO I VERI PROFUGHI

1

Le domande d’asilo verranno analizzate prima che i richiedenti lascino le coste africane. ‘Le Figaro’ denuncia: “Nuova ondata migratoria al confine italiano”

La Francia ha cominciato ad effettuare i primi controlli su immigrati provenienti dalla Libia direttamente in Niger. In particolare, ha scritto lunedì il quotidiano Le Monde, i funzionari dell’Ofpra – l’ufficio francese per la protezione dei rifugiati – hanno cominciato ad analizzare le richieste d’asilo direttamente dal Paese africano, un modo – sottolineano gli esperti – che può contribuire a salvarli dall’inferno libico e dalla traversata del Mediterraneo. Esattamente quello che, da anni, derisi e inascoltati, continuano a sostenere Matteo Salvini e tutti gli esponenti della Lega. “Impossibile” rispondevano i buonisti, di sinistra e non.

I richiedenti asilo la cui domanda verrà accolta dal ministero dell’Interno di Parigi verranno poi trasferiti dal Niger in Francia in modo sicuro, ma per Le Monde una simile iniziativa può funzionare solo se assumerà una dimensione europea. Intanto, Le Figaro ha consacrato la prima pagina a quella che definisce una “nuova ondata migratoria al confine italiano. Oltre 43.000 irregolari – ha scritto il giornale – sono stati arrestati da gennaio nel dipartimento di Alpes-Maritimes“. E ancora: “Alla stazione di Mentone-Garavan gli agenti di frontiera (Paf) appoggiati dai Crs controllano sistematicamente i treni provenienti dall’Italia”.

via Il Populista