Preparavano attentato in Turchia, presi due miliziani Isis

18

Istanbul – La polizia turca ha condotto un’operazione a Gaziantep, nel sud del Paese, durante la quale due super ricercati miliziani dell’Isis sono finiti in manette. In base a quanto riferito dai media turchi, i due sarebbero stati in procinto di preparare un attentato kamikaze; insieme all’arresto infatti, è avvenuto il sequestro di cinture esplosive. Tra gli arrestati figura Mehmet Mustafa Cevik, che nella lista del ministero dell’interno è considerato un super ricercato. In una diversa operazione condotta nella medesima Gaziantep è stato arrestato Ercan Capkin, considerato a capo della cellula locale, nonché fratello di uno dei responsabili dell’attacco kamikaze che ha causato a Istanbul la morte di 4 persone lo scorso 19 marzo. Altri 4 sono stati colpiti da ordinanza di custodia cautelare in carcere. (AGI)