Profughi creano il caos a Milano

Un gruppo di migranti è sceso per le strade di Milano, creando caos e disagi. Protestano per la mancata corresponsione del sussidio

345

Ancora una volta i migrati scendono in piazza per protestare: a fare da sfondo alle proteste sono state le strade di Milano.

Risultato? Caos e disagi. Una quarantina di profughi, che attualmente sono ospitati dalcentro di accoglienza di Milano, si sono riversati in strada intorno alle 12:30. I manifestanti hanno bloccato il traffico tra via Fantoli e via Mecenate. Ad esasperarli, e quindi a scatenare la reazione violenta, sarebbe stata la mancata corresponsione del sussidio giornaliero, al quale avrebbero diritto in quanto rifugiati politici.

Sul luogo è intervenuta la polizia, che ha cercato di calmare gli animi, consentendo così la regolare ripresa della circolazione. Episodi come questo avvengono orami sono all’ordine del giorno.