Il Sud con Salvini

Profughi molestano ragazzina sul bus, costretta a scendere

loading...

«Qualche giorno fa ero sulla linea 20, particolarmente affollata a quell’ora da ragazzi e ragazze giovani nonché da profughi. Ho fatto scendere assieme a me una ragazzina perché è stata continuamente importunata da due deirichiedenti asilo presenti sul mezzo pubblico nel corso di tutto il tragitto. Mi sono detta, vedendo la scena, che tutto quello che stavo vedendo non fosse giusto e molto pericoloso ed ho agito di conseguenza».

La denuncia-shock è stata fatta da una telespettatrice durante il programma di Telequattro “Buongiorno Trieste”, in onda ogni giorno dalle 7 alle 9 e successivamente ripresa anche dal tg dell’emittente triestina.

loading...

«La ragazzina – continua la donna –  si era messa accanto all’uscita ed io accanto a lei per proteggerla. Veniva continuamente spinta e molestata a parole da questi due, ovviamente nella loro lingua, ma la cosa era significativa e  lampante. Così, quando sono scesa perché arrivata, ho deciso di far scendere con me l’adolescente per evitare che quel fatto continuasse».

La redazione di Telequattro, appena conclusa la trasmissione mattutina ha contattato la caserma dei carabinieri per appurare l’accaduto, collaborando poi nel prosieguo.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner