Il Sud con Salvini

Quando la mente della strage di Parigi incitava al jihad: È bello spargere il sangue degli infedeli

loading...

“È bello spargere il sangue degli infedeli”. Nel 2014 Abdelhamid Abaaoud, il capo del sanguinario commando jihadista che ha ammazzato oltre 130 innocenti a Parigi, si trova in una zona di combattimento.

E in un video in cui si presenta come Abu Omar Al-Belgiki, Abu Omar il belga, mostra tutta la sua follia. “Che cosa ci può essere di più dolce del martirio sul cammino di Allah? – si chiede il 27enne terrorista – è bello veder spargere il sangue degli infedeli. Nel monologo, tradotto da Memri Tv e riproposto dallaStampa (guarda qui), Abdelhamid Abaaoud invita i “fratelli” ad “affrettarsi aljihad prima che sia troppo tardi”.

loading...

“Sono nella trincea – racconta – mi proteggo dai proiettili, gli infedeli vengono contro di noi con carri armati, artiglieria pesante, molti uomini, noi siamo solo in 50 davanti a loro ed abbiamo pochi kalashnikov e qualche lanciarazzi Rpg”. Poi continua: “È bello di volta in volta veder spargere il sangue degli infedeli perché che siamo cresciuti per anni vedendo in tv il sangue dei musulmani. Quindi spiega di voler “mandare un messaggio a coloro che ancora non si uniscono alla Jihad: muovetevi e andate avanti, combattete sul sentiero di Allah, andate verso la vittoria, cosa ci può essere di più dolce del martirio? Possiamo lasciare indietro mogli, figli, madri, padri, proprietà, lasciamo questo mondo per Allah”.

Il video pubblicato da Memri Tv è una lunga esaltazione del Califfato. “Quando vivevo in Europa – racconta Abdelhamid Abaaoud – non ho mai mangiato cibo tanto buono come quello che c’è qui, sono entrato in ville e palazzi, accorrete al jihad, prima che sia troppo tardi”. E ancora: “I nemici della Jihad di tutto il mondo si sono uniti a cominciare dai così detti pacifici buddisti che sterminano, uccidono, decapitano e mangiano i musulmani in Asia, o gli africani dell’Africa Centrale che uccidono i musulmani, o gli occidentali e gli sciiti, che Allah li maledica. Sono tutti uniti contro i musulmani”. Gli ultimi fotogrammi del video sono dedicati al campo di battaglia: “È da un’ora che un cecchino tenta di colpirmi, se non ci riuscirà sarà grazie ad Allah, prego per i credenti affinché Allah li sostenga mentre ai tiranni, ai loro soldati e credenti, dico possa Allah sterminarvi, spezzare le vostre schiene”.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner