QUASI 100.000 PERSONE HANNO PERSO IL LAVORO A FEBBRAIO GRAZIE AL JOBS ACT

180

Torna a diminuire a febbraio il numero degli occupati in Italia, nonostante le presunte agevolazioni del Jobs Act. Secondo quanto rileva l’Istat nelle stime preliminari, dopo la crescita di gennaio 2016 (+0,3%, pari a +73 mila), a febbraio la stima degli occupati diminuisce dello 0,4% (-97 mila persone occupate) con un saldo negativo nei due mesi di 25.000 persone che hanno perso il lavoro. La diminuzione di occupati coinvolge uomini e donne e si concentra tra i 25-49enni, cioè la fascia in teoria meno esposta ai licenziamenti. Il tasso di occupazione, pari al 56,4%, cala di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente.