Rom investono carabiniere e poi fuggono nel loro campo

60

“Questa notte alle due a Trezzano sul Naviglio 4 zingari, pardon, 4 rom ( perché, per chi non sapesse l’ultima assurdità, dare dello zingaro a uno zingaro è reato, è severamente vietato usare questa parola) hanno investito un carabiniere, che in questo momento è ricoverato in pronto soccorso, perché stava cercando di sventare il furto della colonnina di una stazione di benzina”.

È questa la storia che ha raccontato su Facebook la forzista Licia Ronzullicommentando “sono #indignata!”.

Dopo aver travolto il carabiniere questi i rom sono fuggito verso il loro campo a Muggiano usando le donne come scudo, ma fortunatamente due di loro sono stati arrestati. “Da figlia di un carabiniere, – ha concluso la Ronzulli – che ben conosce i rischi, i pericoli, i salari da fame, i sacrifici in nome della Patria, il mio pensiero e la mia solidarietà va alle forze dell’ordine che ogni giorno vigilano per la nostra sicurezza, e che si sacrificano per difendere la libertà dello Stato e della Nazione, quello Stato che però non li difende e non li tutela, uno stato che di loro si dimentica o addirittura sfrutta e che è il peggior datore di lavoro”.

Fonte: Il Giornale