Il Sud con Salvini

Roma, nudi di fronte ai bambini: immigrati picchiano un poliziotto

loading...

Prima il gesto osceno, incuranti dei bambini che stavano passando poco distanti. Poi la violenza inaudita contro il poliziotto che era intervenuto per fermarli.

E’ quanto hanno fatto due immigrati moldavi a Roma, in zona Appio. Un poliziotto è stato colpito e mandato all’ospedale, dove gli sono stati notificati 40 giorni di prognosi.

Ecco i fatti. Due uomini moldavi, dopo aver urinato su un marciapiede, hanno mostrato i genitali ad una donna e due bambine che stavano passando lì vicino. Un ispettore di polizia, fuori servizio, è subito corso in difesa dei bambini, ma i due immigrati lo hanno picchiato selvaggiamente. Sentite le urla della donna, si è avvicinato ai due immigrati e si è quelificato quale agente delle forze dell’ordine. Ha intimato ai due moldavi di ricomporsi e di smetterla, ma loro hanno preso una bottiglia e lo hanno minacciato. Il poliziotto ha fatto allontanare la donna e i bambini, poi è stato aggredito dagli immigrati.

loading...

Al termine della colluttazione, l’agente ha fermato uno degli aggressori, ma ha riportato gravi ferite. Trauma cranico, rottura delle ossa nasali e distacco vitreo dell’occhio sinistro.

Subito dopo il poliziotto, nonostante il dolore lancinate, è riuscito a chiamare i rinforzi. Due pattuglie sono arrivate ed hanno arrestato C.A, 36 enne moldavo, ora in stato di fermo con le accuse di lesioni personali, resistenza a pubblico ufficiale e atti osceni. Il secondo aggressore è poi stato individuato e rintracciato, un 37 moldavo.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner