Salvini: “2 Giugno è festa della Repubblica invasa”

146

Il leader della Lega tuona su radio Padania: “L’economia è ferma, gli sbarchi si susseguono, tanto che perfino il Corriere oggi scrive che siamo di fronte ad una invasione. Cosa c’è da festeggiare il 2 giugno?”

“L’economia è ferma, gli sbarchi si susseguono, tanto che perfino il Corriere oggi scrive che siamo di fronte ad una invasione…

Cosa c’è da festeggiare il 2 giugno? È la festa della Repubblica invasa e disoccupata”. Matteo Salvini lo ha detto parlando agli ascoltatori di Radio Padania. “Nonostante le bugie del sistema dell’informazione renziano – ha aggiunto – c’è una parte maggioritaria d’Italia che non ne può più. Questo – prosegue il leader del Carroccio – è il governo più anti italiano che la storia ricordi. Renzi questa Repubblica la sta ammazzando. Altro che marò: se avessero un po’ di dignità il 2 giugno a casa starebbero i ministri. Governo venduto”.

Sul tema dei migranti, prosegue Salvini, “ho chiesto un incontro a Renzi ma evidentemente non gli interessa. Noi siamo disponibili a farlo anche oggi, domani. Siamo disponibili a sederci attorno a un tavolo per evitare il collasso che ormai è evidente. Ci stiamo preparando al collasso”.

Capitolo referendum. “Il nostro no non guarda al passato come sostiene qualche bel tomo, è un no che guarda avanti, al futuro… E state bene attenti ad una cosa, tanti renziani della prima ora si sono accorti che il premier è un pataccaro e lo stanno mollando. Questo ha solo smania di potere e di occupare posti con gli amici… ma ormai è finita. Noi abbiamo pronto il programma e la squadra per sostituirlo il giorno dopo la sua caduta – ha aggiunto il leader leghista – E non è una squadra come intende Berlusconi con tot ministri dell’uno e tot dell’altro partito. Ma una squadra basata sulle idee e sui programmi”.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/salvini-2-giugno-festa-repubblica-invasa-1265255.html