Con 4 milioni e mezzo di italiani poveri, io credo che occorra prima pensare a loro: un tetto, una casa e un futuro a chi ha perso la speranza! Sbaglio???
E, cari buonisti, vi ricordo che tanti immigrati arrivati qua regolarmente, che mandano i figli a scuola e rispettano le nostre usanze, non meritano di essere accomunati alla MARMAGLIA che infesta le nostre città!
P.s. Anche il pubblico di “DI MARTEDÍ” mi sembrava d’accordo. E voi?