Il Sud con Salvini

#Salvini: Silvio sbaglia, da Bologna parte sfida a Renzi

loading...

Se a Bologna Berlusconi non verra’, “allora avra’ torto, chi non si presenta ha sempre torto”. A dirlo e’ il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che intervistato da Repubblica pero’ sottolinea: “a me risulta” che ci sara’. “Parlera’ anche dal palco. Anche se c’e’ chi rema contro nel suo partito. E’ un bel segnale di ripartenza vederlo con noi”. Quella di domenica, dice il segretario, “sara’ la piu’ grossa manifestazione della Lega degli ultimi 15 anni. Solo da Bologna e provincia le forze dell’ordine si aspettano 15mila persone. Arrivano trenta pullman anche dal sud”. Spiega il motivo della scelta di Bologna: “se devo lanciare la sfida per il futuro a Renzi non lo faccio a Treviso dove ho il 40 per cento, ma dove ci sono le coop e la Cgil”. Riflette poi sul possibile candidato per Palazzo Chigi; Zaia? “E’ stato appena rieletto a furor di popolo dai veneti. E’ uno dei migliori che abbiamo, certo. Non dico no a priori su di lui, ma anche io mi sentirei pronto domattina”.

loading...

Quanto al nome per Roma, “non conosco Alfio Marchini, ma sono disponibile ad incontrarlo. Se si candidasse, anche Giorgia Meloni sarebbe un ottimo nome”. Salvini torna anche sulla truffa sui rimborsi elettorali, con la richiesta del Parlamento alla Lega di restituire 59 milioni di euro: “come partito siamo parte lesa in questa vicenda, posso rispondere per l’ultimo anno e mezzo da segretario, non per cio’ che e’ accaduto anni fa”. E riflette: “piuttosto farei un altro ragionamento, anche alla luce di Mafia Capitale. Siccome fare politica ha un costo, si trovasse un finanziamento trasparente e alla luce del sole. Perche’ non sempre chiedere i soldi in giro e’ un modello sano”. (ANSA).

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner