SEVERI CONTROLLI DI DOCUMENTI ALLE FRONTIERE FRANCESI FINO A FINE LUGLIO

71

PARIGI – Schengen è sospeso a tutte le frontiere della Francia. Lo stato di emergenza, proclamato dopo gli attacchi del 13 novembre e prolungato fino al 26 maggio, avrà un’ulteriore proroga fino al termine dei prossimi Europei,a fine luglio. Lo ha annunciato oggi il premier francese Manuel Valls ai microfoni di ”France Info”. ”Proporremo un prolungamento per altri due mesi a partire dalla fine di maggio – spiega – Lo stato di emergenza non puo’ essere una condizione permanente ma in vista di grandi eventi come Euro2016 e Tour de France, abbiamo preso in considerazione col presidente della Repubblica e il ministro degli Interni l’idea di prolungarlo. Di fronte alla minaccia del terrorismo abbiamo bisogno di risposte più efficaci”.