Sondaggi: Lega Nord mangia voti al Movimento 5 stelle. Pd stabile

210
25/02/2015 Roma, il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, in Campidoglio per un sit-in contro l'amministrazione comunale.

La Lega Nord cresce nei sondaggi e rosicchia un po’ di voti al Movimento 5 Stelle che invece è in calo . È quanto emerge dalle intenzioni di voto dell’Istituto Ixè in esclusiva per Agorà (Raitre).

Questa settimana il Pd è al 34% (+0,1%) mentre il Movimento 5 Stelle si ferma al 26,6% (rispetto al 27,3% della settimana scorsa). Balzo in avanti della Lega (14,7%, +0,6%) e di Forza Italia (dal 9,9% al 10,3%). Se si votasse oggi, l’affluenza sarebbe al 64,1%.

Scende di un punto, dal 34% al 33%, la fiducia in Matteo Renzi. La fiducia nel governo, invece, rimane stabile al 32%, mentre il politico più amato rimane il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al 60%.