SONDAGGIO BOMBA: IL 66% È CONTRO I MIGRANTI. 4 SU 10 SONO PER I RESPINGIMENTI CON L’USO DELLA FORZA

1

Agli italiani interessa la sicurezza dei confini e il controllo dell’immigrazione.Rispetto al 2013 l’importanza che si dà a questi due temi è balzata al primo posto doppiando i vecchi sondaggi. Non solo. E’ aumentato anche lo scetticismo nei confronti dell’Europa visto che attualmente un terzo dell’Italia sarebbe favorevole all’uscita dall’euro.

dati sono rivelati dal Laboratorio di Analisi Politiche dell’università di Siena ha redatto un rapporto sugli italiani e la politica estera, anticipato da La Stampa. “È in atto un profondo cambiamento in Italia – spiega Ettore Greco,vicepresidente vicario dello Iai -, notiamo un’inclinazione maggiore verso l’uso della forza.

Il 34% degli italiani sarebbe d’accordo a inviare i nostri militari in Libia per ristabilire il controllo delle frontiere in loco, anche a costo di subire perdite“. Quattro italiani su dieci vorrebbero che il governo attuasse una politica di deciso respingimento, “anche se questo espone i migranti a maltrattamenti disumani nei Paesi d’origine e di transito”. Solo il 29% vuole accogliere i migranti sul nostro territorio.

Libero Quotidiano