Il Sud con Salvini

Stretta di Cameron sul velo islamico: “Va vietato in tutti i luoghi pubblici” E aggiunge: “Chi non impara l’inglese se ne va”

loading...

Le regole devono essere “adeguate e tener conto della sensibilità” di tutti, ma David Cameron sulla questione del velo islamico ha le idee chiare. Nei luoghi pubblici, dalle scuole ai tribunali, e in generale in tutte le istituzioni britanniche, di donne con il volo coperto non ce ne devono essere.

Il Primo ministro ha chiarito la sua posizione sulla questione, scrive il Daily Telegraph, e sembra scontato che si riapra l’ennesimo dibattito, ora che da Downing Street arrivano segnali di una nuova stretta su quanto le autorità, più volte accusate di lasciare troppa libertà agli estremi radicali dell’islam, sono disposte a tollerare.

loading...

Il governo ha appena annunciato una serie di misure volte a fermare i cittadini britannici che intendano partire per il Medioriente o che rischiano di subire un processo di radicalizzazione, per poi andare a unirsi a chi già è finito a combattere con il sedicente Stato islamico.

Le autorità hanno chiesto alle scuole di attivarsi e segnalare i casi sospetti in cui i figli di famiglie di fede musulmana smettono di frequentare le lezioni senza una ragione specifica, intanto i ministeri pensano anche a come evitare la segregazione tra i sessi negli incontri pubblici.

Di ieri l’annuncio di Cameron che chiede a tutti i musulmani che vivono nel Regno Unito di imparare l’inglese, o prepararsi all’idea di essere deportati dal Paese.

Fonte: qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner