Terrorismo, Brennan (Cia): Sarei sorpreso se Isis non stesse pensando ad attentati in Usa

80

Secondo il direttore della Central Intelligence Agency “l’intelligence e i professionisti della Homeland Security, tuttavia, rendono molto difficile questa ipotesi”

Secondo il direttore della Central Intelligence Agency (Cia) John Brennan sarebbe “sorprendente” se lo Stato Islamico non stesse cercando di realizzare attentati negli Stati Uniti. “Penso che se potessero, lo farebbero. Ho grande fiducia nelle nostre forze dell’ordine, l’intelligence e i professionisti della Homeland Security, tuttavia, rendono molto difficile questa ipotesi. Sarei sorpreso se il Daesh non stesse cercando di realizzare un attacco negli Stati Uniti”, ha detto Brennan in un’intervista a Yahoo rilasciata subito dopo gli attacchi nella città turca di Istanbul. La Turchia è stato presa di mira da diversi attacchi terroristici negli ultimi tempi, tra cui uno il 28 giugno, quando tre kamikaze all’aeroporto internazionale Ataturk, lasciando sul campo 44 morti e 239 feriti.

Fonte: Il Velino