TERRORISMO: #FEDRIGA, FOREIGN FIGHTERS ACCOLTI E COCCOLATI DAL GOVERNO. STOP ARRIVI

89

Roma, 28 apr. – “Sei terroristi pronti a colpire, combattenti jihadisti camuffati da innocue famiglie intenti a versare altro sangue. Ci piacerebbe sapere cosa dicono Renzi, Alfano e Boldrini, sempre in prima fila a commentare con inutili lacrime da coccodrillo le morti provocate da questi assassini. Ora abbiamo i terroristi in casa grazie a questo molle governo filo immigrazionista e filo islamico che si ostina ad accoglierli senza filtro, nonostante anche gli Stati Uniti abbiamo confermato la presenza di cellule del terrorismo islamico in Italia. Ad oggi, infatti, è solo grazie al grande operato di Carabinieri, Polizia e Digos che siamo ancora indenni. Non certo merito della sinistra benpensante e demagogica, unica responsabile di questo scempio che sta mettendo in pericolo tutti. Altro che nuove moschee, centri d’accoglienza a sbafo e frontiere aperte. E’ giunta l’ora di chiudere i nostri confini e difendere i nostri cittadini. Prima che sia troppo tardi”. Lo afferma Massimiliano Fedriga, capogruppo alla camera della Lega Nord.