TORINO, GLI IMMIGRATI SI RIBELLANO ALLO SGOMBRO: “DA QUI NON CE NE ANDIAMO”

1

Dal 2013 il complesso che venne utilizzato per le olimpiadi invernale del 2006 è occupato abusivamente da extracomunitari che non hanno la minima intenzione di andarsene

“Noi da qui non ce ne andiamo“. Così uno degli immigrati dell’ex Moi, il complesso di palazzine costruite a Torino per le olimpiadi invernali del 2006 e occupate dal 2013 da profughi, la maggior parte dei quali di origine africana.

Il ragazzo, insieme ad altri quattro irriducibili, ha deciso di opporsi allo sgombero dei seminterrati iniziato stamattina, mentre una cinquantina di persone ha già lasciato le cantine, trasformate in alloggi di fortuna e in condizioni igieniche precarie.

I profughi saranno accolti in alcune strutture messe a disposizione dalla diocesi di Torino. L’intera area è già presidiata dalla Digos.

via Il Populista