Il Sud con Salvini

TRENORD – Un’altra aggressione ad un addetto alla sicurezza da parte di 4 sudamericani…

loading...

Ancora atti di violenza ai danni del personale delle Ferrovie. L’ultima aggressione lungo la linea Milano-Sondrio: un addetto alla sicurezza di recente assunto da Trenord per fronteggiare questo genere di emergenze non è riuscito ad evitarla, e l’addetto ne è venuto fuori con il naso malconcio e una prognosi di sette giorni. È accaduto nelle prime ore di domenica mattina. Giunti all’altezza di Sesto San Giovanni, quattro giovani passeggeri (due ragazze e due ragazzi), di origine sudamericana, che avevano decisamente alzato il gomito, sono andati a sistemarsi in prima classe, mentre il loro biglietto era per la seconda.

loading...

All’arrivo dei controllori hanno dato in escandescenza, tanto che è stato necessario chiedere rinforzi e chiamare gli addetti alla sicurezza. I 4 giovani non si arrendono e azionano il freno di emergenza, per cercare di farla franca: 3 di loro fuggono dal treno e si dileguano nei campi, il quarto non ce la fa e viene bloccatto dall’addetto alla sicurezza. Nel frattempo l’allarme viene diramato alla polizia, ma all’arrivo di una pattuglia alla stazione di Monza, del ragazzo non c’è più traccia. In compenso a terra trovano l’addetto alla sicurezza, che ha appena rimediato una testata in faccia.

Fonte: Qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner