Il Sud con Salvini

Trump insiste: “Giusto il divieto agli islamici, in tanti mi sostengono”

loading...

Di fronte al clamore e l’indignazione che sta provocando negli Stati Uniti ed all’estero la sua proposta di vietare l’ingresso agli islamici in America , Donald Trump non retrocede di un passo. “Dobbiamo fare la cosa giusta, qualcuno in questo Paese deve dire quello che è giusto”, ha detto in un’intervista con Barbara Walters registrata per l’Abcnews, replicando alle critiche ed affermando che le sue posizioni trovano molti sostenitori.

“Sono il peggior incubo per lo Stato Islamico, la gente del mio partito lo comprende a pieno”, ha poi aggiunto il miliardario in testa ai sondaggi per la nomination repubblicana vantandosi del fatto che “la maggior parte dei mie avversari non ha praticamente numeri nei sondaggi, io sono di gran lunga in testa”. Solo per questo quindi lo attaccano ora “per cercare di ottenere un po’ di pubblicità”.

“Successe la stessa cosa quando ho parlato contro l’immigrazione illegale- ha aggiunto ricordando che critiche di allora – due settimane dopo, tutti erano al mio fianco, compresi i membri del mio stesso partito”.

loading...

Ritornando alla questione del bando dei musulmani, Trump sostiene che il suo piano ha tutta la legittimità, paragonandolo alla decisione del presidente Franklin D. Roosevelt di limitare i diritti dei giapponesi, tedeschi ed italiani che vivevano negli Stati Uniti dopo l’attacco di Pearl Harbor. Si tratterebbe di “un’azione limitata nel tempo se il nostro Paese troverà il modo di agire con durezza ed intelligenza ed in modo veloce”.

L’America, ha aggiunto, deve “usare il pugno di ferro” contro i terroristi che “hanno colpito il World Trade Center, lo hanno fatto due volte”, ha detto ricordando l’11 settembre e l’attacco del 1993. “Ci sono persone che hanno intenzioni estremamente cattive, dobbiamo essere duri, intelligenti e vigili”, ha detto ancora negando di nutrire sentimenti anti-islamici ed affermando di avere “una relazione straordinaria” con la comunità islamica che in gran parte condivide la sua posizione.

“Io sono una persona di buon senso, intelligente, so come devono andare le cose, so come fare l’America grande di nuovo”, ha concluso Trump.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner