Il Sud con Salvini

Tu sei come un’asina: africano picchia moglie

loading...

La picchiava “come un’asina”. Perché un’asina evidentemente la riteneva, nonostante fosse una donna e per giunta sua moglie.

Un marocchino di quarantotto anni residente a Feltre è stato denunciato permaltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Da mesi, racconta il Corriere delle Alpi, picchiava la moglie, senza trattenersi nemmeno davanti ai figli minorenni o a eventuali estranei.

loading...

Secondo la procura l’uomo trattava la coniuge come una serva. Come un animale, più precisamente come un’asina, che si lascia battere senza reagire. Addirittura una volta avrebbe afferrato il decoder del digitale terrestre scagliandolo sulla fronte della donna, tentando poi di infilarle la testa nellatazza del gabinetto.

Le violenze contro la donna, una marocchina di sei anni più giovane, risalgono agli anni 2013-2014. Sui fatti dovrà pronunciarsi ora il giudice.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner