IL TWEET SHOCK DEL SINDACO ISLAMICO DI ANKARA: “ALLAH MANDI ANCORA PIU’ CALAMITA’ AGLI STATI UNITI”

40
April 2, 2017 - Ankara, Turkey - Turkish President Recep Tayyip Erdogan (L) and Ankara's mayor Melih Gokcek attend an opening ceremony of multiple projects at the Ataturk Cultural Center (AKM) in Ankara on April 2, 2017. (Credit Image: © Depo Photos via ZUMA Wire)

“Chiediamo ad Allah di inviare loro calamità così la smettono di scontrarsi con noi”, ha scritto il sindaco di Ankara in un tweet contro gli Stati Uniti

Sta suscitando molte polemiche e reazioni indignate il tweet del sindaco di Ankara, Melih Gökçek, in cui il primo cittadino prega Allah di inviare nuove calamità naturali agli Stati Uniti.

“Il costo totale di Harvey e Irma è di 290 miliardi di dollari. Continuiamo a pregare e chiediamo ad Allah di inviare loro calamità così la smettono di scontrarsi con noi e si occupano dei loro problemi”, ha twittato il sindaco dai suoi account in turco e in inglese.

Gökçek, esponente di spicco dell’Akp, il partito del presidente Erdogan, è sindaco di Ankara dal 1994. La sua dichiarazione è arrivata in seguito a un altro tweet che ha sconcertato l’opinione pubblica in cui il primo cittadino sosteneva che i disastri naturali che stanno mettendo in ginocchio gli Stati Uniti, dall’uragano Irma ai numerosi incendi, sono il risultato della politica americana che “ha spinto i musulmani a uccidersi tra loro in Medio Oriente”. Gökçek è noto ai leader politici per le sue dichiarazioni e posizioni estreme, spesso molto eccentriche.

via Il Giornale