UE, Juncker: “L’Europa deve integrare 2 milioni di rifugiati”

157

BRUXELLES, 23 MAG – “Un continente di 508 milioni di abitanti, dovrebbe essere in grado di integrare 2 milioni di rifugiati”, così il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker alla Conferenza dei presidenti dei Parlamenti europei.

“Se resta l’impressione che l’Europa non sia in grado di risolvere correttamente il problema dei rifugiati, la responsabilità non può essere imputata al Parlamento o alla Commissione Ue”, aggiunge Juncker spiegando che l’esecutivo comunitario ha presentato, sin dall’inizio del suo mandato “proposte concrete” per non lasciare soli i Paesi del Mediterraneo come Italia, Malta, Cipro.

Juncker ha anche ricordato la decisione del Consiglio Ue a maggioranza qualificata sullo schema dello relocation. “Ci aspettavamo che i Paesi avrebbero attuato le decisioni, ma ahimè non è stato il caso in un certo numero di Paesi. Al contrario, questi hanno scelto la via nazionale, la via unilaterale senza una concertazione precedente e sufficiente con le istituzioni comunitarie e gli altri Stati coinvolti”, ha aggiunto. . (ANSA).