Un “cantiere” a Parma come alternativa a Renzi

61

Salvini: “Cercheremo di spiegare come si riformano le pensioni, come si riducono le tasse, come si difende l’ambiente, come si limita l’immigrazione, come si ricostruisce l’Europa”

Iniziati da pochi minuti i lavori, a Parma, del convegno “Il Cantiere: il Futuro in costruzione”. Una giornata di ascolto per la politica, quello in programma alla sala Ipogeo dell’auditorium Paganini (via Toscana 5/a): sul palco imprenditori, economisti, professori universitari che racconteranno esperienze e faranno proposte per una società migliore. Tra gli ospiti anche il segretario della Lega e presidente Ncs, Matteo Salvini.

E proprio Salvini ha dichiarato: “Io parlo ai milioni di italiani che stanno a casa. Non parlo alle vecchie sigle ma ai milioni di italiani che non sono renziani, che non hanno capito niente dei 5 Stelle e che hanno bisogno di un’alternativa concreta, reale e pragmatica, al di là dei partiti”. “L’appello”, ha spiegato, “è a guardare avanti e non a guardare indietro. Mi rifiuto di offrire gli italiani il dibattito stucchevole sulle primarie, sulla leadership, su Mastella, su Fini, su Casini. Guardiamo avanti”.

Riguardo l’argomento del convegno, a cui partecipano, senza intervenire, anche Daniela Santanché, Renato Brunetta, Raffaele Fitto, e a cui è prevista la partecipazione di Paolo Romani e Giorgia Meloni, Salvini ha affermato: “Cercheremo di spiegare come si riformano le pensioni, come si riducono le tasse, come si difende l’ambiente, come si limita l’immigrazione, come si ricostruisce l’Europa. Chi ci sta è benvenuto. Chi guarda al passato auguri, ma non fa parte della squadra”. Dal palco sono previsti interventi di economisti, giuristi, storici, giornalisti ed esponenti della società civile su temi come agricoltura, ambiente, credito, fisco, famiglia, immigrazione, pensioni.

Fonte: Il Populista