UNIONI CIVILI – Il governo mette la fiducia. Dura protesta delle oppsizioni

153

La Lega Nord attacca: “Un governo di servi della gleba e lacchè”

Come previsto il governo ha posto la fiducia sulla legge sulle unioni civili, arrivato oggi alla Camera per il via libera definitivo.

Ma quando il ministro per le riforme, Maria Elena Boschi ha dato l’annuncio in aula, si sono levate vivaci voci di proteste dai banchi delle opposizioni. “Siete servi della gleba”, ha urlato il capogruppo della Lega, Massimiliano Fedriga, “Applaudite pur di essere ricandidati”. “La presidenza deve tutelare le opposizioni”, ha aggiunto Maurizio Bianconi, dei Conservatori, “Questo provvedimento è di iniziativa parlamentare, riguarda i diritti civili e mettono lo stesso la fiducia”. “Questo governo intende il Parlamento come uno zerbino”, ha protestato Alfonso Bonafede di M5s. “Quello che è successo è una cosa che va oltre tutto quello che abbiamo visto nella storia della Repubblica”, ha detto Antonio Palmieri, “Eravamo solo in quattro iscritti, per soli quaranta minuti. Ricordo che Renzi aveva lasciato ai suoi libertà di coscienza. Con la fiducia la libertà se le è presa, spero che al momento del voto ciascuno difenda la coscienza”.

http://www.ilgiornale.it/news/politica/unioni-civili-governo-mette-fiducia-protestano-opposizioni-1256797.html