Il Sud con Salvini

“Unitevi e uccidete i cristiani”: l’appello dell’Isis dei Balcani nel nuovo video propaganda…

loading...

Lo Stato islamico ha diffuso un video in cui torna a minacciare gli “infedeli” dei Balcani e assicura che la regione è un nuovo fronte contro l’Europa cristiana.Bisogna “rovesciare il governo traditore di Bosnia-Erzegovina, creare un califfato nei Balcani e conquistare l’Europa cristiana”, recita uno dei messaggi nel video di propaganda dal titolo ‘L’onore è nella jihad’ dell’ Isis, riportato dai media di Serbia e Bosnia. Poi si aggiunge che bisogna “avvelenare gli infedeli, ucciderli, minare le loro automobili e case”. Nel filmato compaiono anche diversi combattenti provenienti da Bosnia, Kosovo e Albania.

loading...

La presenza di jihadisti nei Balcani non è una novità. In Bosnia Erzegovina, durante la guerra, comparvero milizie mediorientali armate di Corano e fucile. Formarono brigate, impegnandosi a fianco dei musulmani di Bosnia contro le forze serbo-bosniache e croato-bosniache. Alcuni di questi guerriglieri sono rimasti in Bosnia Erzegovina dopo la guerra e si sono create diverse sacche di radicalismo. Il discorso non coinvolge la sola Bosnia Erzegovina. Il fatto che anche Albania e Kosovo abbiano popolazioni in maggioranza musulmana, cosa che riguarda anche l’ovest della Macedonia e il versante meridionale della Serbia, è stato visto dai registi del jihad globale come un elemento strategico.

I jihadisti dell’Isis vorrebbero creare proprio nei Balcani una roccaforte per sferrare poi un attacco al cuore dell’Europa. La minaccia del terrorismo prova ad entrare nel nostro continente cercando alleanze e mobilitando le cellule dormienti del radicalismo. Un avamposto nei Balcani segnerebbe di fatto un colpo duro per la difesa dell’Europa e della cristianità.

Fonte: Qui

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner