UOVO VIDEO CHOC DELL’ISIS: GIUSTIZIATE 5 SPIE DA BOIA SCELTI A CASO TRA LA FOLLA

1037

Lo Stato Islamico ha diffuso un video che mostra cinque sospette spie uccise a colpi di arma da fuoco in Iraq da giovani “volontari” in mezzo a una folla di spettatori radunata per assistere alla loro esecuzione. Il filmato, che dura dodici minuti ed è stato pubblicato sui social network, imita una show televisivo, in cui chi fa parte del pubblico viene intervistato e invitato a partecipare.

Prodotto dalla ‘filiale’ del gruppo nella provincia di Ninive, di cui Mosul è capoluogo, il video inizia con immagini di distruzione descritte come il risultato degli attacchi aerei sotto comando statunitense. Mostra inoltre i corpi di alcuni bambini morti. Il filmato prosegue con le “confessioni” dei cinque uomini di Mosul, che raccontano nel dettaglio come hanno passato informazioni di intelligence sulle attività e le posizioni dei miliziani jihadisti a Ninive, in gran parte ancora controllata dall’Isis. Cinque membri dell’Isis armati di coltello e a volto scoperto sono in seguito mostrati in piedi alle spalle dei cinque imputati, in tuta arancione.

Un combattente si rivolge alla folla: “O musulmani, chi tra voi vuole avvicinarsi ad Allah attraverso la punizione di questi apostati miscredenti?”. Subito si alzano molte mani, l’uomo sceglie cinque “volontari” e i cinque combattenti sono sostituiti da “civili” ai quali consegnano le armi per sparare alla nuca agli imputati. Ai residenti è successivamente chiesto un parere sull’esecuzione di gruppo e uno di loro si rammarica per non essere stato scelto per sparare. Il filmato è stato diffuso nello stesso giorno in cui l’Isis ha rivendicato tre attentati a Baghdad costati la vita ad almeno 94 persone.

Fonte: Qui