Il Sud con Salvini

VIDEO > A Calais i profughi aggrediscono i reporter col coltello

loading...

Aggrediti brutalmente con coltelli e spray al peperoncino. È quello che è successo in un campo profughi di Calais dove i giornalisti olandesi Maaike Engels e Teun Voeten stavano girando un documentario sulla situazione dei migranti che dalla Francia cercano di attraversare la Manica per arrivare in Gran Bretagna.

loading...

Il campo è già stato soprannominato “The jungle”, la giungla. È sorto come una baraccopoli alle porte della città. Qui i migranti vivono in condizioni precarie in attesa di cogliere il momento giusto per attraversare l’Eurotunnel, magari clandestinamente a bordo di un camion, come vi abbiamo raccontato qualche mese fa. In tre hanno aggredito e minacciato i reporter. Nel filmato, postato su YouTube da Özgür Basın, si vede la giornalista assalita, buttata a terra e “perquisita”. Il cameraman riprende tutto. Anche l’arrivo di altri profughi che hanno messo in fuga gli aggressori.

loading...

SEGUICI SU FACEBOOK

banner