Vigevano istituisce il divieto di circolare con il velo

Nella città viscontea la maggioranza di centrodestra mette al bando burqa, niqab e ogni forma di occultamento del volto: "Per motivi di sicurezza e prevenzione"

183

Velo islamico al bando a Vigevano, in provincia di Milano.

Nella città viscontea, la maggioranza di centrodestra in consiglio comunale ha approvato una mozione che vieta la copertura del volto con il velo da parte delle donne islamiche su tutto il territorio del Comune.

“Per motivi di sicurezza e prevenzione” sarà dunque vietato dissimulare il proprio aspetto, riferisce la Provincia Pavese. La mozione presentata dal leghista Ismaele Rognoni e poi approvata con i voti del Carroccio, di Forza Italia e della lista civica “La strada verso Milano” è stata però aspramente criticata dalle opposizioni di sinistra e di M5s, che l’hanno bollata come strumentale e propagandistica, minacciando addirittura di sporgere denuncia.

“Il provvedimento è illegittimo – hanno detto Pd, lista Per Vigevano e M5s prima di abbandonare l’aula- Si configura il reato di procurato allarme, ci rivolgeremo al prefetto”.