IL VIMINALE CI OBBLIGA DA ACCOGLIERE: L’ITALIA DEVE FARE ANCORA POSTO A 5600 MIGRANTI

185

L’emergenza immigrazione non accenna a diminuire in Italia. Gli sbarchiproseguono sulle nostre coste e le strutture di accoglienza soprattutto in Sicilia e Calabria sono al collasso.

Ma ai migranti bisogna far posto e così il Viminale ordina ai prefetti di trovare soluzioni rapide per dare accoglienza agli immigrati. Sono circa 80 le province interessate dai nuovi ricollocamenti sul territorio nazionale. Secondo il ministero dell’Interno sono 5600 gli immigrati che andranno redistribuiti nelle strutture d’accoglienza sul territorio da nord a sud. Con una circolare il Viminale ha allertato 80 prefetti per 80 province che dovranno ospitare ciascuna 70 migranti.

Le Regioni più coinvolte sono Lombardia, Campania e Lazio. Risparmiata la Sicilia che ha già le strutture al completo. In questo modo i prefetti dovranno trovare una sistemazione agli immigrati in tempi brevissimi. Ma non finisce qui. Il governo avrebbe preparato un nuovo piano per la redistribuzione dei migranti. Il nuovo prospetto verrà però reso noto soltanto dopo le amministrative per evitare, secondo quanto riporta il Messaggero, polemiche con tutti i candidati che hanno fatto una campagna elettorale anti-immigrazione. Insomma a quanto pare gli arrivi nelle città italiane non si fermeranno. E 80 città dovranno far spazio agli immigrati.

Fonte: Qui